RICONGIUNGIMENTO FAMILIARE

RICONGIUNGIMENTO FAMILIARE

 

L'unità familiare è un diritto fondamentale riconosciuto e tutelato dall'ordinamento italiano e che trova pieno riconoscimento anche per gli stranieri che desiderino riunirsi ai propri familiari.

 

Chi può fare domanda

- Titolare di permesso di soggiorno UE per soggiornanti di lungo periodo

- Titolare di permesso di soggiorno in corso di validità di durata non inferiore a 1 anno  - per il quale sia stata presentata domanda di rinnovo nei termini previsti dalla norma - rilasciato per: lavoro subordinato, lavoro autonomo, asilo, protezione sussidiaria, studio, motivi religiosi, motivi familiari. I titoli di soggiorno non citati nella lista precedente (ivi compreso il permesso per attesa occupazione) non consentono di effettuare il ricongiungimento familiare

- Titolare di permesso di soggiorno per ricerca scientifica indipendentemente dalla durata

 

Familiari per i quali è possibile chiedere il ricongiungimento familiare

- Coniuge o partner unito civilmente di età non inferiore ai 18 anni

- Figli minori, anche del coniuge/partner unito civilmente o nati fuori del matrimonio (a condizione che l’altro genitore, se esistente, abbia dato il suo consenso)

- Figli maggiorenni a carico, se permanentemente non possano provvedere alle proprie indispensabili esigenze di vita in ragione del loro stato di salute che comporti invalidità totale

- Genitori a carico, se:

ü  non hanno altri figli nel Paese di origine o di provenienza

ü  hanno più di 65 anni e gli altri figli sono impossibilitati al loro sostentamento per documentati gravi motivi di salute

 

Requisiti necessari

- Reddito annuo lordo, già percepito o presunto, non inferiore a:

ü  8.833,5 per il ricongiungimento di 1 familiare

ü  11.778 per il ricongiungimento di 2 familiari

ü  14.722,5 per il ricongiungimento di 3 familiari

ü  17.667 per il ricongiungimento di 4 familiari

ü  11.778 per il ricongiungimento di 2 o più figli di età inferiore a 14 anni

ü  14.722,5 per il ricongiungimento di 1 familiare e 2 o più figli di età inferiore a 14 anni

ü  17.667 per il ricongiungimento di 2 familiari e 2 o più figli di età inferiore a 14 anni

- Disponibilità di un alloggio conforme ai requisiti igienico-sanitari, nonché di idoneità abitativa, accertati dai competenti uffici comunali

 

Titolari di permesso per asilo politico o protezione sussidiaria

Il titolare di permesso di soggiorno per asilo politico o protezione sussidiaria non è tenuto alla dimostrazione dei requisiti di reddito e alloggio sopra indicati.

 

La domanda deve essere presentare online, registrandosi sul sito del Ministero dell’Interno (https://nullaostalavoro.dlci.interno.it) o recandosi presso uno degli sportelli; in entrambi i casi è importante possedere un indirizzo mail personale.

 

Elenco dei documenti da produrre

Documentazione necessaria

 

Pagina dedicata sul portale toscano PAeSI (Pubblica Amministrazione e Stranieri Immigrati):

http://www2.immigrazione.regione.toscana.it/?q=procedimentiamministrativi&procedimento=1879&pa_prov=FI

 

Per saperne di più: domande e risposte

-          Lavoro da poco tempo e non sono in possesso del reddito dell'anno precedente, posso comunque fare la domanda di ricongiungimento?

Sì, purché il reddito presunto (ovvero il reddito che si calcola di percepire nell’anno in corso) sia sufficiente.

-          Vorrei fare il ricongiungimento dei miei genitori; nel mio paese d'origine ho fratelli e sorelle, ma sono sposati e vivono tutti lontano da loro. Posso far venire i miei genitori in Italia?

No. La normativa specifica che non si può effettuare il ricongiungimento dei genitori, se nel paese di origine sono presenti fratelli e sorelle; questo vale anche se questi ultimi vivono a centinaia di chilometri dalla casa dei genitori.