D.A.T. - Dichiarazione Anticipata di Trattamento

D.A.T. - Dichiarazione Anticipata di Trattamento

Ufficio: Servizio Demografici
Referente: Mery Masieri
Responsabile: Mery Masieri
Indirizzo: Via Tanzini, 30 - 50065 Pontassieve (FI)
Tel: 055/8360366 – 055/8360257 – 055/8360288
E-mail: demografici@comune.pontassieve.fi.it
Orario di apertura: dal lunedì al venerdì dalle ore 8,30 alle ore 12,30 e il martedì e giovedì anche il pomeriggio dalle ore 15,15 alle ore 17,45

Descrizione

La D.A.T. - Dichiarazione Anticipata di Trattamento viene anche chiamata testamento biologico o di vita. 

Modalità di richiesta

La dichiarazione può essere consegnata all'ufficio preposto - solo su appuntamento - direttamente dal disponente o dichiarante oppure essere trasmessa direttamente dal Notaio che ha rogato il Testamento Biologico tramite posta, per mail o PEC.

Il funzionario comunale accettante ed incaricato della tenuta e dell’aggiornamento del registro rilascerà ai soggetti di cui sopra una attestazione riportante il numero progressivo di registrazione attribuito alla dichiarazione.

Attraverso successiva dichiarazione, da rendersi con le medesime modalità, sarà in ogni momento possibile modificare o revocare la dichiarazione.

 

Requisiti del richiedente

Sono accettate e annotate solo le dichiarazioni rese da cittadini che risultino residenti solo nel Comune di Pontassieve all'atto della richiesta. Il trasferimento della residenza in altro Comune o all'estero non comporta la cancellazione dal Registro.

Le DAT devono essere presentate solo in ORIGINALE (non in fotocopia) insieme alla fotocopia del documento d'identità del fiduciario (o fiducuari).

Informazioni

E’ un documento strettamente personale con cui una persona maggiorenne (l’intestatario), capace di intendere e di volere, esprime la propria volontà in merito ai trattamenti sanitari nel caso in cui, in futuro, si trovasse in condizione di non poter manifestare la propria volontà.
In sostanza può dichiarare se  accettare o rifiutare trattamenti sanitari, accertamenti diagnostici o scelte terapeutiche (dopo aver acquisito informazioni mediche sulle conseguenze delle proprie scelte).

Per essere valida, la dichiarazione deve contenere il nome di almeno una persona maggiorenne: il fiduciario (che ha l’incarico di far rispettare la volontà dell’intestatario della DAT). 
L’intestatario può sempre decidere di cambiare il fiduciario, modificare le sue disposizioni o ritirare la sua D.A.T.

Il fiduciario è la persona maggiorenne che si impegna a garantire lo scupoloso rispetto delle volontà espresse dall’intestatario della D.A.T, che fa le sue veci e che lo rappresenta nelle relazioni con il medico e le strutture sanitarie.
Al fiduciario viene consegnata una copia della DAT.
Se una persona viene nominata fiduciaria, ma non intende più svolgere questo compito, può rinunciare all’incarico presentando in Comune una dichiarazione di rinuncia sottoscritta dal disponente (ovvero colui che ha presentato da DAT).

Normativa di riferimento

Legge 22 dicembre 2017, n. 219 Norme in materia di consenso informato e di disposizioni anticipate di trattamento. (18G00006) (GU Serie Generale n.12 del 16-01-2018)


Disciplinare per la tenuta del registro dei testamenti biologici o della Dichiarazione Anticipata di Trattamento (D.A.T.) - Approvato con delibera della Giunta Municipale n. 25 del 15/02/2018

FEEDBACK

 

Aiutaci a migliorare!

La tua opinione è molto importante! Se vuoi puoi lasciare un commento alla scheda che stai consultando per aiutarci a migliorare il contenuto delle informazioni. Clicca sul pulsante "Lascia feedback" sotto questo messaggio. Grazie!

 

Lascia il tuo feedback

I campo con * sono obbligatori.

Valutazione *