Decreto legge 18 maggio. Le nuove regole

Decreto legge 18 maggio 2021, N. 65 . Le nuove regole
Comune di Pontassieve
via Tanzini 30
Pontassieve

Decreto legge 18 maggio 2021, n. 65 . La nuove regole per le zone gialle in vigore da oggi, mercoledì 19 maggio.

Pontassieve, 19 maggio 2021 - Il Consiglio dei Ministri, su proposta del Presidente Mario Draghi e del Ministro della salute Roberto Speranza, ha approvato un decreto-legge che introduce misure urgenti relative all’emergenza epidemiologica da COVID-19. Nelle “zone gialle” si prevedono rilevanti, ancorché graduali, modifiche. Di seguito le principali:

SPOSTAMENTI

Dal 19 maggio il divieto di spostamento viene ridotto di un’ora: sarà in vigore dalle 23 alle 5

Dal 7 giugno sarà valido dalle 24 alle 5

Dal 21 giugno sarà completamente abolito sempre se i dati dei contagi lo permetteranno.

BAR E RISTORANTI

Dal 1° giugno sarà possibile consumare cibi e bevande all’interno dei locali anche oltre le 18, fino all’orario di chiusura previsto dalle norme sugli spostamenti.

COMMERCIO

Dal 22 maggio, tutti gli esercizi commerciali, gallerie e parchi commerciali potranno restare aperti anche nei giorni festivi e prefestivi.

PALESTRE E PISCINE

Le palestre potranno riaprire dal 24 maggio

Le piscine al chiuso, i centri natatori e i centri benessere potranno riaprire dal 1° luglio, nel rispetto delle linee guida e dei protocolli

EVENTI SPORTIVI

Dal 1° giugno all’aperto e dal 1° luglio al chiuso, sarà consentita la presenza di pubblico, nei limiti già previsti (25percento della capienza massima, con il limite di 1000 persone all’aperto e 500 al chiuso), per tutte le competizioni o eventi sportivi (non solo quelli di interesse nazionale)

IMPIANTI DI RISALITA

Dal 22 maggio sarà possibile riaprire gli impianti di risalita in montagna, nel rispetto delle linee guida di settore

DIVERTIMENTO

Sala giochi, sale scommesse e sale bingo, potranno riaprire al pubblico dal 1° luglio; parchi tematici e divertimento potranno riaprire al pubblico dal 15 giugno; tutte le attività di centri culturali, centri sociali e centri ricreativi saranno di nuovo possibili dal 1° luglio

CORSI

Dal 1° luglio sarà nuovamente possibile tenere corsi di formazione pubblici e privati in presenza